Miniera d’oro

Apertura al pubblico e inaugurazione ufficiale della Miniera d’oro di Sessa, prevista nei giorni 29-30 aprile  e 1 maggio 2018

La miniera d’oro di Sessa è rimasta in funzione dal 1858 fino al 1952 con fasi alterne di chiusura (guerre) e riapertura. Durante gli ultimi anni di attività (1950/52) si sono estratti fino a 500 kg di oro per un valore di 2 mio di franchi. Tuttavia nonostante l’elevata concentrazione di oro e d’argento il costo complessivo per l’estrazione, applicando la tecnica tradizionale di scavo, non offriva sufficienti introiti per garantire una gestione economica ottimale. La miniera fu quindi chiusa alla scadenza dell’autorizzazione cantonale e fino ad oggi è rimasta inaccessibile al pubblico.

Al momento si sono potuti esplorare più di 2000m di gallerie disposte su 4 piani.  Durante questa prospezione si è scoperto un nuovo pozzo allagato e inagibile (vedi rilievi nella parte “download”). La parte della miniera che, attualmente, interessa il recupero è lunga circa  400m con un cunicolo principale di 346m, dal quale partono altre gallerie secondarie aperte su pozzi e dove si vedono macchinari che servivano all’estrazione del materiale.

>> minieradoro.ch